Bando di selezione pubblica Categoria C - anno 2021

Bando di selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di n. 6 unità di personale di categoria giuridica C - economica C1, profilo professionale “Assistente servizi amministrativi-contabili e di supporto”, di cui n. 2 posti riservati al personale interno.

Approvato con determinazione del Segretario generale n. 113 del 30 agosto 2021

 

È indetta la selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di n. 6 unità di personale di categoria giuridica C - posizione economica C1, profilo professionale “Assistente servizi amministrativi-contabili e di supporto” di cui n. 2 posti riservati al personale interno.

Prova orale

Calendario

La prova orale è fissata per i giorni 9, 10, 11, 12 novembre 2021 presso la sede della Camera di Commercio di Cagliari-Oristano, nel Largo Carlo Felice n. 72 - Cagliari.

Calendario prove orali con punteggio titoli ricalcolato

Prendi visione delle Misure per la prevenzione e contrasto dell'emergenza epidemiologica nello svolgimento della prova orale e dell'Informativa privacy.

Elenco anonimo dei candidati esaminati nella prova orale del giorno 9 novembre 2021 con votazione

Elenco anonimo dei candidati esaminati nella prova orale del giorno 10 novembre 2021 con votazione 

Elenco anonimo dei candidati esaminati nella prova orale del giorno 11 novembre 2021 con votazione

Elenco anonimo dei candidati esaminati nella prova orale del giorno 12 novembre 2021 con votazione

Graduatoria degli idonei in forma anonima

La graduatoria di questa selezione è stata approvata con determinazione del Segretario generale n. 173 del 14 dicembre 2021 che, nel rispetto delle indicazioni contenute nelle Linee Guida del Garante per la Protezione dei Dati Personali, n. 243 del 15 maggio 2014, può essere consultata mediante esercizio del diritto di accesso.

Con determinazione del Segretario generale n. 45 del 24 marzo 2022 è stato disposto lo scorrimento della graduatoria per l'assunzione dei  candidati risultati idonei non vincitori collocati nei primi cinque posti utili.

Prova scritta

La prova scritta, a cui tutti i candidati sono ammessi con riserva nelle more dell’accertamento del possesso di tutti i requisiti richiesti, si svolgerà da remoto (art. 8 del bando), il giorno 20 ottobre 2021 dalle ore 11:30 alle ore 13:30.

Svolgimento della prova 

La prova scritta, da svolgere in un tempo massimo di 2 ore, è articolata in due sezioni (art. 6 del bando):

Prima sezione Soluzione di due quesiti a risposta sintetica, diretti ad accertare la conoscenza delle materie previste nel bando nonché le capacità necessarie in relazione alle principali attività, competenze e conoscenze inerenti il profilo professionale ricercato. Per ciascun questito è ammesso un numero massimo di battiture pari a 2200 caratteri, spazi compresi.
Seconda sezione Svolgimento di un caso pratico ispirato alla verifica delle reali capacità operative del candidato e consistente nell’elaborazione di uno schema di atto/provvedimento amministrativo afferente al profilo professionale medesimo. Per l’elaborazione dell’atto è ammesso un numero massimo di battiture pari a 3000 caratteri, spazi compresi.
Valutazione della prova

La prova scritta sarà valutata in trentesimi; il punteggio della prova scritta sarà dato dalla media dei punteggi ottenuti in ciascuna delle due sezioni.

La prova si intenderà superata qualora il candidato riporti una valutazione media non inferiore a 21/30, con un punteggio minimo di 18/30 in ciascuna sezione.

Il punteggio riportato dai candidati nella prova scritta sarà pubblicato all’Albo camerale informatico e in questa pagina. La pubblicazione costituirà notifica a ogni effetto di legge.

Per conoscere le modalità di svolgimento della prova scritta  consultare le Istruzioni per prova scritta in forma digitale. Le informazioni sul trattamento dei dati sono riportati nella Privacy policy.
Criteri di valutazione 

1) Correttezza formale

Gli errori di battitura sono considerati errori di ortografia e punteggiatura, tenendo conto che:
a) gli errori di battitura (ortografia/punteggiatura) saranno presi in considerazione nell’ambito del criterio di valutazione afferente alla capacità espressiva, di cui al successivo punto 2a);
b) non sono ammessi più di 15 errori di battitura (ortografia/punteggiatura). Nel caso di superamento di tale soglia la Commissione non prosegue nella valutazione e l’elaborato è considerato “non valutabile per eccesso di errori di ortografia e/o punteggiatura”.
 
Gli errori di sintassi (sia della frase semplice, sia del periodo) saranno presi in considerazione nell’ambito del criterio di valutazione afferente alla capacità espressiva, di cui al successivo punto 2a).
Non sono comunque ammessi più di tre errori di sintassi. Nel caso di superamento di tale soglia la Commissione non prosegue nella valutazione e l’elaborato è considerato “non valutabile per eccesso di errori di sintassi”.
La Commissione non procede alla verifica degli errori relativi alla correttezza formale se l’elaborato non è valutato almeno 18/30 per quanto attiene ai contenuti.

 

2) Conoscenza della materia e del quadro normativo di riferimento

La Commissione valuterà tanto più positivamente ciascun elaborato quanto più il candidato dimostrerà:

  • conoscenza specifica degli argomenti;
  • capacità di esprimersi con frasi semplici, fluenti e di facile lettura;
  • chiarezza espositiva;
  • capacità espressiva e di sintesi;
  • capacità di ragionamento logico;
  • padronanza del linguaggio tecnico-giuridico;
  • precisione dei riferimenti normativi.

La Commissione, a maggior dettaglio, definisce, inoltre, i seguenti principali criteri di valutazione per l’attribuzione del punteggio in trentesimi a ciascun elaborato:

a) Capacità espressiva e di sintesi.

Il criterio mira a individuare la correttezza nell'esposizione e nel linguaggio tecnico e la capacità di sintetizzare gli argomenti senza pregiudicare il ragionamento logico, l’organicità, la comprensione e la completezza.

b) Conoscenze tecniche e capacità di elaborazione: coerenza e correttezza - qualità del contenuto.

Il criterio mira a individuare l'attinenza all'argomento trattato, la conoscenza specifica degli argomenti, e la capacità del candidato di elaborare gli argomenti tecnici richiesti.

c) Conoscenze tecniche e capacità di elaborazione: livello di approfondimento.

Il criterio mira a individuare la capacità di entrare a fondo nell'argomento trattato e di individuare collegamenti tra i diversi ambiti disciplinari.

d) Capacità di valutare gli aspetti problematici del caso proposto e di motivare conseguentemente la soluzione.

Il criterio è individuato dalla Commissione per la sola prova sul caso pratico, in aggiunta a quelli sopraindicati.

La Commissione applicherà i criteri sopra indicati a ciascuno dei due quesiti a risposta sintetica e alla risoluzione del caso concreto.

La Commissione procederà a correggere la prova scritta partendo dal primo quesito a risposta sintetica che verterà sulle materie indicate nel bando, proseguendo con la correzione del secondo quesito a risposta sintetica che verterà sulle stesse materie indicate nel bando, per finire con la correzione della risoluzione del caso pratico proposto.

La Commissione non prosegue la correzione:

  1. se non è stata fornita risposta a uno dei quesiti a risposta sintetica o al caso pratico;
  2. se in una delle due sezioni il candidato non consegue il punteggio minimo di 18/30;

La sezione valutata 18/30 deve essere compensata dalla valutazione superiore conseguita nell’altra sezione per raggiungere il punteggio medio minimo previsto nel bando di 21/30.

La valutazione finale della prova scritta è data dalla media delle valutazioni conseguite in ciascuna delle due sezioni:

  • la prima relativa alle due risposte sintetiche;
  • la seconda relativa alla soluzione del caso pratico.
Indicazioni per i candidati

Nella predisposizione di ciascun elaborato (intendendosi per tale ciascuna delle due risposte sintetiche fornite e la risoluzione del caso pratico), il candidato non può ricorrere alle abbreviazioni delle parole se non nei termini indicati dalla Commissione.

Le abbreviazioni non indicate dalla Commissione sono considerate segno di riconoscimento. In tal caso, la Commissione non proseguirà nella valutazione dell’elaborato che sarà classificato come “non valutabile per segno di riconoscimento”, con conseguente esclusione del candidato dalla procedura concorsuale.

Le abbreviazioni consentite sin d’ora sono le seguenti:

  • Legge: L. oppure l.
  • Decreto legge: D.L. oppure d.l. (anche senza punti)
  • La Commissione si riserva di dare ulteriori indicazioni in base alle tematiche che saranno sorteggiate.
  • Decreto legislativo: D.Lgs. oppure d.lgs. (anche senza punti)
  • Decreto ministeriale D.M. oppure d.m. (anche senza punti)
  • Costituzione: Cost. oppure cost.
  • Codice Civile: c.c. oppure cc
  • Articolo: art.
  • Comma: c. oppure co. (anche senza punto)
  • Camera di commercio: C.C.I.A.A. (anche senza punti)
  • Pubblica Amministrazione: P.A. (anche senza punti e anche minuscolo)

 La Commissione si riserva di dare ulteriori indicazioni in base alle tematiche che saranno sorteggiate.

Tracce prova scritta

Scarica le tracce della prova scritta del 20 ottobre 2021

Scarica le tracce non estratte 

Esito prova scritta

Il codice prova è consultabile facendo accesso al link https://caor.selezionidigitali.it utilizzando il codice atti fornito al momento dell'identificazione.

L’esito della prova scritta è consultabile cliccando qui. Ai fini di tutelare la riservatezza dei dati personali non è stato indicato il nominativo del candidato bensì il codice prova.

Commissione d'esame
  • Dr. Enrico Salvatore Massidda - Presidente
  • Dr.ssa Maria Silvia D’Agostino - Componente
  • Dr.ssa Cristiana Serpi – Componente
  • Dr.ssa Stefania Pasella - Segretario
  • Dr.ssa Laura Congia - Componente aggiunto lingua inglese
Diario delle prove
Prova preselettiva dal giorno 11 ottobre 2021, fino ad esaurimento delle candidature
Prova scritta 20 ottobre 2021
Prova orale dal giorno 9 novembre 2021, secondo un calendario che sarà pubblicato sul sito camerale
Prova preselettiva

Calendario

La prova preselettiva prevista dall’art. 6 del Bando, a cui sono ammessi con riserva tutti i candidati che hanno presentato domanda di partecipazione nel rispetto delle indicazioni del bando di concorso, si terrà il giorno 11 ottobre 2021, secondo la seguente articolazione in base al cognome:

da a orario
ADDIS CUZZUPOLI 9:00
D’ANDREIS MARROCU 11:30
MARTIRE PISANO 14:30
PISANU ZUNCHEDDU 17:00

Per conoscere le modalità di svolgimento della preselezione e della prova scritta  consultare le Istruzioni per prova scritta in forma digitale

Le informazioni sul trattamento dei dati sono riportati nella Privacy policy

Ogni candidato può consultare la propria domanda accedento al seguente link: https://cciaacagliarioristano.meritoconcorsi.it/

Criteri di valutazione

La prova preselettiva prevista dall’art. 6 del Bando, da svolgere in un tempo massimo di 30 minuti, è articolata in 30 quesiti ciascuno con tre risposte di cui una sola corretta e completa rispetto ai riferimenti normativi ove indicati ed aggiornati alla data della prova.
Per ciascuna risposta esatta verranno attribuiti punti 1.
Per ciascuna risposta errata verranno decurtati punti 0,50.
Non è prevista decurtazione per i quesiti a cui non verrà fornita risposta.
Il punteggio complessivo sarà determinato dalla somma algebrica sulla base dei criteri sopra indicati senza arrotondamento.
 

Esito prova preselettiva dell'11 ottobre 2021

Il "codice prova" è consultabile facendo accesso al link https://caor.selezionidigitali.it utilizzando il "codice atti" fornito al momento dell'identificazione ed è impresso nel file contenente la propria prova.  Attraverso l’accesso alla piattaforma è possibile consultare, inoltre, anche il questionario con le risposte esatte.

L’esito della prova preselettiva è consultabile scaricando il seguente file Esito prova preselettiva. Ai fini di tutelare la riservatezza dei dati personali non è stato indicato il nominativo del candidato bensì il codice prova.

Modalità di presentazione e termini di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione alla selezione, unitamente agli allegati prescritti - curriculum vitae e documento di identità nonché altre eventuali dichiarazioni - dovrà essere presentata esclusivamente tramite il portale dedicato accessibile al seguente link: https://cciaacagliarioristano.meritoconcorsi.it/.

La compilazione della domanda potrà avvenire dal 1 settembre 2021 ed entro le ore 23:59 del 1 ottobre 2021.

Il portale non consente di inoltrare domande incomplete né di inviarle dopo tale termine.

Non sono ammesse le domande trasmesse con modalità diverse da quella sopra prevista.

Termine per la presentazione delle domande: 1° ottobre 2021.

Per pagare il contributo accedere alla piattaforma PagoPA - pagamento spontaneo, selezionare il Servizio “Esami” e inserire la causale di pagamento “Concorso categoria C – 2021 – c.f." (codice fiscale del candidato)

Contatti

Personale e relazioni sindacali

Unità organizzativa
Personale e relazioni sindacali
Indirizzo
Largo Carlo Felice, 70 - Cagliari
CAP
09124
Telefono
070/60512266-250-257-267
Email
personale@caor.camcom.it
PEC
cciaa@pec.caor.camcom.it
Ultima modifica: Venerdì 1 Aprile 2022